Ieri mattina a Salò nella sede della Fondazione Servizi Integrati del Distretto 11, ho partecipato in quanto invitati dall’Ass. Soc. Rosangela all’incontro tra Associazione che nel territorio (area dal comune di Limone fino a Sirmione) operano a vario titolo a favore delle persone e famiglie in difficoltà. Le varie esperienze raccontate serviranno alla stesura, da parte della Fondazione S.I.G., di un progetto della durata di 4 anni che andrà al vaglio della Fondazione Cariplo per il finanziamento, erano presenti rappresentanti di associazioni:

CARITAS DI SALO’, opera a favore di 250 utenti su un’area oltre il comune con distribuzione di alimenti e vestiario, stimano un 37% di exstacomunitari e 45% di italiani tra questi molti giovani, per certe tipologie di difficoltà garantiscono per un certo periodo un pasto a persona al giorno, ecc.

CARITAS DI RIVOLTELLA, su questa associazione sappiamo come opera nel nostro territorio, assistono e garantiscono la consegna alimenti a 174 famiglie,

CENTRO AIUTO VITA DESENZANO, anche questa è di nostra conoscenza, opera in una vasta area con riferimenti in tre ospedali, Desenzano, Gavardo e Salò, assistono circa 250 situazioni con minori,

L’ALBERO, cooperativa sociale tipo B (occupa al suo interno persone anche svantaggiate), ha sede a Salò ha appalti anche nei comuni di Desenzano e Lonato, un organico attuale di 40 persone in estate quasi si radoppia, opera nel settore pulizie per edifici o aree verdi, collabora con Garda Uno. Mauro cell. 3455353465.

TUTTINSIEME onlus, Bedizzole, forniscono pacchi alimenti per 40 persone/famiglie nel modo e maniera della nostra Caritas, un progetto interessante attivato in estate l’aiuto a ragazzi di elementari e medie a far i compiti seguiti da ragazzi che frequentano le superiori “pagati” quest’ultimi con crediti formativi da utilizzare nell’anno scolastico.

AGRICOOP ,sede a Gardone, cooperativa tipo B, manutenzione verde, gestione di limonaie, hanno in cantiere la realizzazione di in impianto per biomasse, produzione olio e gestione di un frantoio.

LA CASCINA, sede Desenzano, anche lei coop. tipo B, gestione del verde, manutenzioni varie e potature, hanno iniziato a produrre olio daglii ulivi in gestione delle grotte di Catullo, inserite 22 persone che nel periodo estivo diventano anche 60/70.

Ci ascoltavano per raccogliere le nostre esperienze e per la progettazione del bando: Ass. Soc. Rosangela che è coordinatrice per conto della Fondazione S.I.G., Elena Rocca responsabile della protezione sociale coop. Tenda, Sandro De Togni esperto stesura progetti e Alessandra Sabaini coordinatrice Fondazione S. I. G. del Distretto 11.

Scarica l’accordo di rete territoriale
Scarica il Programma d’intervento